Biopiscine

Biopiscine categorie
Categorierichiesta catalogo

Biopiscine – categorie

Per la loro storia i laghetti balneabili o biolaghi in forma ed aspetto sono piú naturali, morbidi, di forma organica. Le biopiscine (biopools) si orientano nella loro forma e modo di costruzione piú verso le piscine convenzionali e all´architettura della casa – con il trattamento dell´acqua peró del tutto naturale. 

 

5 categorie costruttive

Nelle piscine biologiche con poca o nessuna tecnica di filtrazione agiscono i microorganismi acquatici che filtrano in continuazione l´acqua trasformando le sostanze in essa sospese. Questi microorganismi, presenti in una biopiscina come in un lago naturale, sono in grado di filtrarne l´intero volume d´acqua nel corso di una giornata da 2 a 5 volte. Le piante acquatiche dal canto loro assorbono sostanze nutritive sospese nell´acqua producendo moltissimo ossigeno. Queste due componenti, microorganismi e piante, stanno alla base del ecosistema acquatico garantendone la qualità e la pulizia dell´acqua. 

Nei filtri biologici invece si sfrutta l´efficacia dei batteri. Mediante l´attività delle pompe l´acqua è convogliata verso questi filtri, agevolando di conseguenza l´insediano della flora batterica. Questo metodo garantisce la buona qualità dell´acqua anche in piscine con un grande carico di bagnanti, come per esempio in alberghi, agriturismo e in piscine pubbliche. Infatti, l´aggiunta dei filtri biologici è notevolmente più efficace rispetto la variante senza tecnica.

La situazione attuale è questa: da una parte persistono ancora (funzionando bene) le biopiscine con poca o nessuna tecnica, con una grande presenza di piante acquatiche, grande volume e superficie d´acqua (categorie 1° e 2°). Dall´altra parte sono stati perfezionati i sistemi di filtrazione biologica, per poter soddisfare le aspettative sempre maggiori rispetto la pulizia ed igiene dell´acqua (categorie 3°,4° e 5°).

Le piscine con filtrazione biologica garantiscono il buon funzionamento di tutta la gamma di situazioni: dalla vasca piccolissima fino agli impianti pubblici con un utenza di migliaia di persone al giorno. Ovviamente in questi impianti il corretto funzionamento delle pompe e dei filtri è basilare, e di conseguenza i lavori di controllo e manutenzione sono principalmente rivolti a loro. Lo stato ottimale dell´impianto di filtrazione è, oltre la cura delle piante, la condizione basilare per il buon funzionamento di una biopiscina. Oggigiorno si perfezionano anche sempre di più gli attrezzi e i macchinari messi a punto per la pulizia delle piscine naturali, in modo da garantire il loro aspetto sempre gradevole.

Fonte: DGFNB (Associazione tedesca per le acque di balneazione naturale)

Cat. 1 “natura pura”

Cat. 1 “natura pura”

Costruzione con una sola vasca, privo di tecnica. Questa categoria si caratterizza per il dominare della natura in tutti i suoi aspetti: il contatto con piante e animali é a portata di mano. La depurazione dell´acqua é dovuta unicamente alle forze...

leggi tutto
Cat. 2 “natura”

Cat. 2 “natura”

Costruzione con una sola vasca di contenimento con aspirazione di superficie. È simile al tipo "Natura pura" e si caratterizza per il basso impiego di tecnica. Un supporto alla manutenzione é dato dal utilizzo di skimmer per l´aspirazione dellla...

leggi tutto
Cat. 3 “naturale”

Cat. 3 “naturale”

Costruzione con una vasca di contenimento dell´acqua con zona di filtrazione interna. Questo tipo di costruzione offre una grande esperienza naturale, buona crescita delle piante e ricca presenza di animali. La qualitá dell´acqua viene stabilizzata...

leggi tutto
Cat. 4 “biofiltro”

Cat. 4 “biofiltro”

Costruzione dove la filtrazione dell´acqua avviene parzialmente in una vasca esterna. Ulteriore aumento della qualitá dell´acqua grazie a flussi mirati nelle zone di filtrazione biologica. Ottimazione della qualitá dell´acqua, possibile...

leggi tutto
Cat. 5 “Biopool”

Cat. 5 “Biopool”

Sistema costruttivo dove il trattamento biologico dell´acqua é completamente separato dalla zona di nuoto. Vasca di nuoto e vasca di trattamento dell´acqua sono divise. Ció significa che la zona di nuoto é riservata al nuoto e ha tutte le...

leggi tutto

Kamaha’o Melia

so nennen die Hawaiianer die Plumeria. Pagodenbaum, Tempelbaum, Jasminbaum oder Frangipani sind bei uns ebenso verbreitete Namen für diese außergewöhnliche Sukkulente; Worte, deren Klang die Phantasie auf Reisen schickt. Ihren Ursprung...

leggi tutto

Durch die weitere Nutzung der Seite stimmst du der Verwendung von Cookies zu. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen